Viaggio astrale e sogno lucido

O.B.E è l’acronimo di Out of Body Experience, ovvero esperienza fuori dal corpo. È il termine scientifico di viaggio astrale, viaggio fuori dal corpo. Nonostante la sua spettacolarità, non si tratta affatto  di un fenomeno straordinario ma ordinario visto che viviamo ogni notte questo stato di “scorporamento”, ovvero la sensazione di uscire dal proprio corpo, al punto di vedere anche da sopra il proprio corpo fisico addormentato.  Il sogno e tutte le sue sfaccettature (anche il sogno lucido) sono soltanto le diverse frequenze di questo fenomeno. L’OBE può prodursi anche in condizioni più anomale: incidenti, traumi, stati fisici estremi, interventi chirurgici, morte clinica provvisoria, in vicinanza alla morte. Questo stato particolare di coscienza è documentato da tutte le culture del mondo in ogni tempo.

Al di là dell’uscita dal proprio corpo fisico, il soggetto può vivere  fenomeni quantistici che infrangono le leggi del tempo-spazio, superare ostacoli materiali, incontrare entità spirituali o di altri mondi, esplorare stati microscopici o macroscopici della materia, proiettarsi nel futuro o nel passato. A parte alcune eccezioni, la maggior parte del tempo,  le persone non ricordano queste esperienze oppure non ne parlano,  accantonandole per ignoranza o per paura dia affrontare la derisione o l’incredulità degli altri.

È possibile imparare a dirigere queste esperienze volontariamente, in condizioni protette e con degli scopi etici. La pratica del sogno lucido che è uno stato di consapevolezza durante il sogno è una buona preparazione al viaggio astrale. Potremmo dire, una buona palestra.  Ma non va confuso con il viaggio astrale di per sé che è una esperienza molto articolata e che si prolunga nel tempo (a differenza del sogno lucido) e che è possibile pilotare in maniera cosciente,  e che persino porta il soggetto a esplorare dimensioni oltre la vita per come la conosciamo (aldilà, akasha, vita extraterrestre ecc.). Il più noto ricercatore nel campo è stato Robert Monroe, fondatore del Monroe Institute, che ha condotto una ricerca sistematica e stabilito un protocollo di induzione con i suoni binaurali (hemisync). Allo stesso modo, il suono ripetitivo dei tamburi sciamanici (4 Hz) ha lo stesso effetto di indurre stati di coscienza molto profondi, permettendo allo Sciamano di viaggiare tra i mondi.

PARTECIPA ALLA NOSTRA BANCA DATI DEI SOGNI!

Aiuta sempre più persone a credere nel loro straordinario potenziale!
Wingsofdreams sta creando una banca dati con le vostre testimonianze sulle OBE e viaggi astrali, in qualsiasi circostanza. Inviateci le vostre testimonianze che verranno pubblicate sul sito, indicandoci  che acconsentite alla loro pubblicazione e se volete mantenere l’anonimato. In tale caso saranno indicato soltanto le vostre iniziali e la città di provenienza. Le testimonianze prive di autorizzazione non saranno pubblicate.
Invia la tua testimonianza a:  wingsofdream.eu@gmail.com

Wings of dream
Realizzato con Simpleditor 1.7.5